martedì 7 luglio 2015

NUOVO DISEGNO DI LEGGE : VIETATO FUMARE IN AUTO. MULTE SALATE E RITIRO DELLA PATENTE NEI CASI DI RECIDIVA

Risultati immagini per divieto di fumare in auto

Il caldo mi rende nervoso e mi punge vaghezza di un po' di terrorismo mediatico. E così, trovando la notizia su Libero della brillante iniziativa di due famosi - per acume e verticalità della spina dorsale - parlamentari quali sono gli onorevoli Razzi e Scilipoti (il primo cavallo di battaglia esilarante di Crozza, il secondo diventato il paradigma del peone "responsabile", alias un mercenario della politica che per salvare la poltrona farebbe di tutto), ho deciso di postarla.
Si tratta di un disegno di legge teso a proibire il fumo in automobile. Multe salate e ritiro della patente in caso di recidiva !
Le motivazioni fioccano : chi fuma si distrae qanto e più di chi sta al telefono (ma telefonare NON è vietato, basta usare l'auricolare...), e poi è sintomatico che venga buttato il mozzicone acceso fuori dal finestrino, con altissimo (??) rischio di causare incendi e quindi danni gravi all'ambiente e alle persone. Se fosse vero, ci sarebbe da chiedersi come mai nessuno si sia accorto di quanti roghi si siano realizzati ai margini delle strade, mentre, in merito alla distrazione, anche qui la forzatura mi pare evidente.
Ah, chi scrive non fuma, non ha mai fumato, e ritiene che sia stato giusto vietare il fumo nei locali pubblici chiusi. Ma di qui alla persecuzione dei fumatori...
L'iniziativa, vista la provenienza, dovrebbe cadere nel vuoto.
Però occhio agli amanti del tabacco : pare che Svezia ( e ti potevi sbagliare ??) e Inghilterra (qui invece sono un po' sorpreso) abbiano già nella propria legislazione un simile divieto, e quindi, conoscendo il debole emulativo specie per i "paesi più civili del nostro", non è impensabile che, tra un po', questa cosa approderà veramente anche nel codice stradale italico. 



Fumo, il Dl di Antonio Razzi e Domenico Scillipoti per vietare il fumo in automobile

 Risultati immagini per divieto di fumare in auto

Fumo, il Dl di Antonio Razzi e Domenico Scillipoti per vietare il fumo in automobile
C'è una pattuglia di senatori di Forza Italia che ha abbracciato la battaglia contro il fumo di sigaretta all'interno delle automobili. Primo firmatario del disegno di legge è il vulcanico senatore Antonio Razzi, sostenuto dalle firme di altri 17 colleghi tra i quali anche Domenico Scillipoti. L'obiettivo dei senatori è di infilare una piccola modifica al codice della strada, introducendo l'articolo 173-bis: "È vietato al conducente fumare durante la marcia". Pene severissime per chi dovesse infrangere il divieto: multa da 161 a 646 euro e ritiro della patente se si viene beccati una seconda volta al volante con la sigaretta accesa nel corso di due anni. Secondo i senatori, vietare di fumare in macchina ridurrebbe il numero di incidenti stradali, così come già accade in Inghilterra e Svezia. Gli imprevisti dietro l'uso della sigaretta in auto sono dietro l'angolo, stando alla relazione dei senatori. Chi fuma al volante, non solo è distratto come quando parla al telefonino, ma mette a rischio l'intero ecosistema circostante: :"Per consuetudine quasi automatica, il conducente getta fuori dal finestrino il mozzicone acceso, con conseguenze imprevedibili per l'ambiente esterno", per esempio incendi sulle sterpaglie a bordo strada. La catena di disastri che può azionare un mozzicone acceso è terribile, perché con un incendio a bordo strada per un mozzicone acceso: "ostacola la visibilità" e provoca indicenti. I senatori sono previdenti e immaginano anche i casi più goffi: "Lo stesso gesto di eliminare dall'abitacolo di un veicolo in corsa la sigaretta provoca, a contatto con il vento, la dispersione all'interno dei veicolo di ceneri accese che possono causare incendi all'interno del veicolo stesso".

2 commenti:

  1. Basterà fumare via bluetooth

    RispondiElimina
  2. Chi è Consapevole non fuma. Perchè il fumo è la più stupida mortale e costosa trappola che l'uomo si sia mai costruito! Per cui Smettere di Fumare adesso puoi, quindi fai la differenza qui: http://goo.gl/WTB0X6 ed è molto più facile!

    RispondiElimina